Quantcast

Avviata la prevendita per Vigor 1919 – Sambiase di domenica con indetta la giornata biancoverde

Niente possibilità di anticipo, essendo la penultima di campionato, la XXIX giornata di campionato si disputerà allo stadio Rocco Riga alle 15.30

Più informazioni su

Niente possibilità di anticipo, essendo la penultima di campionato, e così la stracittadina del girone C di Prima Categoria tra Vigor 1919 e Sambiase, valida per la XXIX giornata, domenica si disputerà allo stadio Rocco Riga, con inizio alle 15.30.

Per la sfida tra le due sponde calcistiche è stata indetta la giornata biancoverde, e perciò non saranno validi gli abbonamenti, non saranno rilasciati accrediti e biglietti omaggio. Il prezzo del biglietto è stato fissato in 5 euro, con prevendita attivata presso il Bar Nonna Lola in Piazza Mazzini fino a domenica alle 13, e sulla sponda giallorossa fino alle 19 di sabato presso il Bar Fiorentino.

La sconfitta di domenica scorsa a Roccella con il Bivongi ha comportato che maggiore pressione ricada sulla compagine di mister Perrone, che si è vista affiancata in vetta a quota 58 (in caso di arrivo a pari punti la vittoria del campionato passerà da una gara di spareggio in campo neutro, con eventuali tempi supplementari e calci di rigore), con la squadra di mister Gallo invece già certa di giocare la semifinale play off in casa, data l’attuale terza posizione matematica e con sulla carta ancora la possibilità di salire di almeno un’altra posizione date le 4 lunghezze di svantaggio dal duo di testa (Bivongi atteso da due gare alla portata sulla carta come la trasferta in casa del Prasar e la chiusura tra le mura amiche contro il Girifalco, mentre la Vigor sarà di scena in casa del Real Pizzo ed il Sambiase chiuderà al “Gianni Renda” contro il Prasar).

Domenica previsto anche lo scontro tra Parghelia e San Calogero in casa dei vibonesi, ovvero quarta e quinta attuali forze del girone, con Guardavalle che tra le mura amiche affronterà il Nicotera sperando di poter entrare nella lotta play off avendo una sola lunghezza da recuperare sul Parghelia (nell’ultimo turno in casa del Chiaravalle) e 2 sul San Calogero (che però non giocherà la settimana dopo).

A seconda dei risultati potrebbero anche non disputarsi le semifinali play off, con possibile un distacco maggiore di 10 punti tra seconda e quinta e doppia cifra di svantaggio anche tra terza e quarta. In quel caso finale diretta in casa della meglio classificata che avrà anche il vantaggio di essere vincitrice in caso di pareggio immutato dopo i due tempi supplementari.

La corsa verso la Promozione però non sarà finita a quel punto: in caso di non più di 1 calabrese retrocessa dalla serie D in Eccellenza (attualmente certe dei play out Castrovillari e Rende) la vincente dei play off del girone C affronterà quella del girone D (attualmente Deliese prima con 3 punti di vantaggio sulla Palmese a quota 71, a seguire Ardore 64, Pro Pellaro 62 e Saint Michel 56), se scenderanno entrambe le compagini cosentine ci sarà un’altra finalissima che comporterà una sola vincente tra quelle in arrivo dai 4 gironi.

 

Più informazioni su