Quantcast

Vittoria di misura nel finale per la Vigor contro il Sambiase e corsa in vetta ancora aperta con il Bivongi fotogallery

Anche in Prima Categoria quella tra Vigor e Sambiase si conferma una stracittadina all'ultimo respiro, con 500 spettatori divisi tra le due gradinate del “Rocco Riga”

Più informazioni su

VIGOR 1919 (4-3-3): Colosimo (29’st Nascardi); Gibin (29’st Calidonna), Gallo, Rizzuto, Cittadino; Foderaro, Calomino, Leta (45’st Scardamaglia); Perri F, Scarpino G (13’st Ortolini), Buccinà.

A disp:, Bubba, Cossu, Sisca, Giudice, Vecchio.

All. Perrone.

SAMBIASE (3-4-2-1): Simonetta; Fortuna, Vasile, Miletta (35’st Cincotta); Perri A (26’st Russo), Tallari (38’st Scarpino P), Michienzi, Platì (44’st Varrà); Angotti, Liparota (1’st Costa), Pellegrino.

A disp: De Sibio, Anello, Chirico, Marrello.

All. Gallo.

ARBITRO: Aureliano di Rossano

RETI: 42’st Calomino

NOTE: spettatori 500 circa. Espulso al 43’st Perrone

Ammoniti: Michienzi, Angotti, Leta, Calomino, Gibin, Ortolini

Angoli: 8-3. Rec: 1’pt, 7’st

Amici prima e dopo i 90 minuti in campo, avversari all’ultimo contrasto con tutte le proteste del caso: anche in Prima Categoria quella tra Vigor e Sambiase si conferma una stracittadina all’ultimo respiro, con 500 spettatori divisi tra le due gradinate del “Rocco Riga” ed un gol quasi sui titoli di coda a rompere l’equilibrio della gara, dopo che Pellegrino aveva sprecato un calcio di rigore per il Sambiase a metà ripresa.

Gara dai ritmi non eccelsi, anche per il caldo quasi estivo e la posta in palio, con spada di Damocle maggiore sulla testa dei giocatori di mister Perrone che rimangono appaiati in testa al Bivongi a 90 minuti dal termine della stagione regolare. Per la squadra di mister Gallo terzo posto già certo, e tra le varie combinazioni anche quella di giocarsi la possibilità del salto di categoria nuovamente contro l’altra sponda calcistica lametina.

PRIMO TEMPO

3′ prima emozione con gol annullato a Gallo il cui colpo di testa secondo l’arbitro era viziato da una posizione di fuorigioco su assist di Leta

5′ angolo di Leta che si spegne sulla parte esterna della rete

20′ schema su punizione, Simonetta è provvidenziale in uscita su Francesco Perri imbeccato da Leta

31′ Calomino prova dalla distanza ma senza grossa convinzione, palla che si spegne ampiamente a lato

34′ conclusione tesa di Leta su cui Scarpino non trova l’inserimento, palla che finisce così tra le braccia del portiere

46′ dopo un minuto di recupero termina senza reti il primo tempo

SECONDO TEMPO

10′ Foderaro in uscita dalla difesa eccede nel non liberarsi della palla pressato da Pellegrino ed Angotti, quest’ultimo si impossessa della sfera ma la conclusione di prima intenzione supera la traversa

12′ Leta e Scarpino mettono in apprensione la difesa giallorossa, ma le relative conclusioni vengono respinte da Simonetta e Miletta prima della deviazione fuori bersaglio del 10 biancoverde

15′ Ortolini prepara il destro dal limite dell’area ma sbaglia la conclusione

20′ Gibin in scivolata atterra Platì poco dentro l’area, per l’arbitro ci sono gli estremi del calcio di rigore: Pellegrino prova il colpo sotto che si stampa però sulla traversa, con palla deviata sopra il montante sulla ribattuta. Esultanza e proteste da parte dei biancoverdi che rimediano ammonizioni

24′ Ortolini prova l’azione personale, palla deviata in due tempi da Simonetta in angolo

37′ combinazione nello stretto tra Leta ed Ortolini, tentativo che impatta l’incrocio dei pali esterno

42′ Leta da punizione crossa sul secondo palo dove Calomino di testa devia in porta, con l’intervento di Francesco Perri sulla linea a far reclamare il fuorigioco ai giallorossi

52′ recupero lungo 7 minuti in cui succede poco, se non continue proteste e tensione smorzata poi solo nelle relative reazioni al risultato finale: Sambiase che canta il “que sarà” ormai tradizionale con i propri tifosi, Vigor che esulta cosciente di aver conquistato 3 punti importanti per cercare di giocarsi fino all’ultimo il salto di categoria con il Bivongi. Ancora 90 minuti, poi nel caso di cammino ancora appaiato spareggio in campo neutro.

Più informazioni su