Quantcast

Contro il Pizzo ultimo possibile match point per la Vigor dopo la vittoria nel derby

Sperando in un passo falso del Bivongi contro il Girifalco per vincere il campionato di Prima Categoria all'ultima giornata.

Più informazioni su

In casa Vigor 1919 si ci prepara all’ultima uscita stagionale, in casa del Pizzo, sperando in un passo falso del Bivongi contro il Girifalco per vincere il campionato di Prima Categoria all’ultima giornata.

Si riparte con la vittoria del “Rocco Riga” contro il Sambiase, iniezione di fiducia sottolineata da mister Perrone: «rivedere la Vigor vincere un derby dopo ben 35 anni è motivo di grande soddisfazione per tutto l’ambiente. La partita è stata maschia e tirata e sapevamo che bisognava interpretarla in questo modo per uscirne vincitori. Ringrazio i ragazzi, che hanno giocato con il cuore oltre che con la testa, e anche chi non ha giocato, aiutando e soffrendo insieme a me e ai dirigenti in questa gara».

Una vittoria, quella di domenica scorsa, arrivata nei minuti finali e con un gol contestato: «il nostro gol è regolare perchè Perri tocca la sfera quando la palla era già in porta e quindi, di fatto, rende ininfluente il tocco. Se si vogliono fare polemiche allora dovrei recriminare su un rigore non dato e sul gol di Gallo annullato nel primo tempo, da tutti gli addetti ai lavori definito regolare. Non mi sembra giusto, però, farlo, perché fa parte del gioco, poiché l’arbitro, di categoria superiore, non supportato dai guardalinee non è facilitato nella scelte».

Ultimi 90 minuti con un orecchio all’altra capolista: «ci attende questa ultima gara di campionato con il Real Pizzo con l’obiettivo della vittoria; è l’unico modo per giocarci lo spareggio promozione con il Bivongi Pazzano, fermo restando che anche loro dovranno vincere giocando con una pericolante (il Girifalco) che dovrà salvarsi».

Per gli ultimi sforzi si ci affida anche alla spinta del pubblico: «i nostri ultras sono stati ancora una volta eccezionali. Loro ci sono a prescindere e per noi è una spinta importante, spronandoci a fare sempre meglio e a lottare per il nostro obiettivo che, spero con i ragazzi di realizzare perché lo meritano. Lo meritano i nostri tifosi e lo merita questa dirigenza appassionata e competente. Vorrei, pertanto, dire a tutti grazie e di seguirci perchè la Vigor regala sempre emozioni da vivere tutti insieme».

Più informazioni su