Quantcast

Il Sambiase batte 2-0 il Prasar nell’ultima giornata di campionato, il 5 giugno semifinale play off contro il Parghelia

Per i giallorossi un gol per tempo nonostante tutta la ripresa giocata con l'uomo in meno.

Più informazioni su

SAMBIASE: Simonetta, Perri, Cincotta, Michienzi, Marrello, Miletta, Platì (31’st Anello), Costa (24’st Liparota), Pellegrino (27’st Scarpino), Angotti (1’st Tallari), Russo (23’st Varrà).

A disp: De Sibio, Chirico, Diop, Vasile.

All. Gallo.

PRASAR: Iezzi, Starace, Orlanduccio, Rotundo, Aloi, Zavaglia, Goteri (21’st Casaccio), Migliaccio, Del Gaiso, Trapasso, Galli.

A disp: Torquato.

All. Lanciano.

ARBITRO: Varacalli di Locri

RETI: 36’pt Marrello, 22’st Platì

NOTE: spettatori 100 circa. Espulso al 46’pt Marrello per doppia ammonizione

Angoli: 9-3. Rec: 2’pt, 2’st

Certo già del terzo posto in classifica, il Sambiase fa il proprio compito contro il Prasar vincendo con un gol per tempo nonostante tutta la ripresa giocata con l’uomo in meno.

Domenica così i giallorossi di mister Paolo Gallo affronteranno al “Gianni Renda” il Parghelia, arrivato alla quarto in classifica, con in programma una settimana dopo la finale di girone in casa della seconda in classifica (giovedì si disputerà lo spareggio tra Bivongi e Vigor 1919 per stabilire chi salirà direttamente in Promozione) e la domenica successiva l’ultima fatica stagionale contro la vincente del girone D. Per i giallorossi quindi l’approdo in Promozione passa dall’effettuare 3 vittorie (contro il Parghelia basterà anche il pareggio alla fine dei supplementari data la migliore posizione in classifica).

Le dichiarazioni di mister Gallo a fine gara “Abbiamo raggiunto un obiettivo che il 5 dicembre, quando sono subentrato, sembrava quasi impossibile. Siamo partiti con 6 elementi e siamo riusciti a creare in poco tempo una rosa con dei ragazzi eccezionali che non smetterò mai di ringraziare per come si sono messi a disposizione assimilando i miei concetti in pochissimo tempo. Oggi abbiamo chiuso un cerchio raggiungendo un insperato terzo posto strameritato, frutto di ben 13 vittorie, 2 pareggi e 2 sole sconfitte. L’unica nota negativa della partita è l’espulsione di Marrello che sinceramente non riesco ad accettare. Ora per noi viene il bello. Da martedì lavoreremo in ottica semifinale play-off dove incontreremo una squadra che conosciamo bene, molto esperta che rispettiamo ma siamo consapevoli della nostra forza e sono certo che daremo il massimo per raggiungere la finale”.

PRIMO TEMPO

0′ Prasar che si present con 13 elementi in distanza, Sambiase che tra infortuni (Fortuna) e riposi precauzionali attua un po’ di turn over.

2′ Russo tira di prima intenzione ma Iezzi è attento nel respingere

15′ colpo di testa di Pellegrino che viene fermato dalla traversa

18′ Simonetta vola a copertura del primo palo deviando in corner una punizione insidiosa di Goteri

36′ resistenza ospite superata da parte dei padroni di casa con un destro chirurgico di Marrello che di prima intenzione piazza il pallone tra palo e portiere

43′ Iezzi si accartoccia e respinge il tiro di Costa

45′ schema su punizione che porta alla girata Pellegrino, il portiere controlla agilmente il pallone comunque destinato ad uscire

46′ Marrello fa fallo tattico a centrocampo dopo aver perso palla, secondo giallo per il classe 2000 che lascia così in 10 i suoi

SECONDO TEMPO

3′ Michienzi prova la sventola da fuori area, Iezzi in allungo devia in angolo

13′ palla recuperata sulla trequarti dal Sambiase, Michienzi dalla distanza spedisce di poco a lato

14′ corner lungo sul secondo palo, colpo di testa di Russo facile preda di Iezzi

16′ cross di Perri teso su cui il colpo di testa di Platì non va oltre l’esterno della rete

20′ bell’azione sulla destra sull’asse Platì – Costa, alla al centro dove Russo devia tra le braccia del portiere

22′ da un calcio d’angolo battuto corto del Prasar nasce il contropiede di Platì che fa tutto il campo da solo, salta il portiere ed evita il ritorno di due avversari nel siglare il raddoppio

37′ punizione di Liparota che sorvola direttamente la traversa

40′ appena fuori area ci prova Trapasso, il pallone sorvola la porta

Più informazioni su