Quantcast

Boom di turisti ma anche di blatte, la lamentela dalle attività recettive che sorgono nell’area di Sant’Eufemia

Il Comune di Lamezia Terme ha impegnato per “servizi ambientali di disinfestazione, derattizzazione, lotta alla zanzara, monitoraggio, difesa fitosanitaria” 25.844 euro

Più informazioni su

Da una delle attività recettive che sorgono nell’area di Sant’Eufemia la lamentela degli interventi ancora non effettuati per quanto riguarda la sanificazione in vista dell’estate.

«Via Calleri infestata di blatte» è la prima lamentela, «dopo la crisi per il covid, ora finalmente a Lamezia si vede un boom di turisti, dopo che quasi tutte le strutture ricettive hanno fatto sforzi economici enormi, anche con prestiti onerosi per accogliere i turisti, che a quanto pare sono tanti e dalle recensioni che pubblicano, vedi booking.com, sono più che soddisfatti dell’accoglienza».

Il titolare dell’attività ricettiva si interroga: «ora dobbiamo vergognarci perché le fogne sono strapiene di blatte che ogni sera fanno bella mostra salendo ed infilandosi nelle camere dei turisti. Possibile che nessuno si preoccupa di un problema cosi serio?»

Il Comune di Lamezia Terme ha già impegnato per “servizi ambientali di disinfestazione, derattizzazione, lotta alla zanzara, monitoraggio, difesa fitosanitaria” 25.844 euro con servizio che dovrebbe essere quanto prima affidato direttamente a ditta specializzata.

Più informazioni su