Venerdi, 13 dicembre 2019 ore 22:41  feed rss  facebook  twitter
Lameziainforma.it
Lameziainforma.it
Lameziainforma.it
ISTITUZIONE

Il Comune concorde nel riaprire la discarica di località Stretto per ospitare fino a 55.000 metri cubi di rifiuti

La delibera prevede che «i quantitativi autorizzabili da conferire, le modalità gestionali ed economiche saranno individuate dalla Regione Calabria in accordo con Comune di Lamezia Terme ed ATO di CZ a seguito dell'approvazione del progetto di riapertura della seconda vasca»

Il-Comune-concorde-nel-riaprire-la-discarica-di-localit-Stretto-per-ospitare-fino-a-55000-metri-cubi-di-rifiuti
Martedì 16 Luglio 2019 - 16:35

Mentre nei prossimi mesi ci dovrebbe essere il cambio di gestione dell’impianto di gestione di rifiuti nell’area industriale di San Pietro Lametino, riapre a tempo determinato dopo quasi 10 anni anche l’ex discarica di località Stretto con una previsione di capacità di sopraelevazione pari a 55.000 metri cubi.
Oggi è stata emanata l’apposita delibera, approvata da Alecci e Fusaro come componenti della terna commissariale presente in via Perugini, con cui l'Amministrazione Comunale di Lamezia Terme aderisce alla richiesta del Dipartimento Regionale Ambiente e Territorio di «riapertura della seconda vasca in sovrabbanco stante le situazioni emergenziali attualmente presenti in tema di smaltimento rifiuti» dando atto che «i quantitativi autorizzabili da conferire, le modalità gestionali ed economiche saranno individuate dalla Regione Calabria in accordo con Comune di Lamezia Terme ed ATO di CZ a seguito dell'approvazione del progetto di riapertura della seconda vasca».
Nel corso dell'amministrazione Speranza furono vive le polemiche sulla mancata realizzazione di una terza vasca a servizio dell'impianto gestito dalla Multiservizi, che una volta saturo e non più utilizzabile comportò anche una diretta conseguenza sui conti della società municipalizzata.
Gi.Ga.




ULTIMISSIME