Quantcast

Trattative separate dalla Uil con Sacal richieste da Filt-Cgil, Fit-Cisl, Ugl Trasporto Aereo

Si contesta l'accordo sottoscritto dall'unico sindacato con la società di gestione aeroportuale

Più informazioni su

Le segreterie regionali di Filt-Cgil, Fit-Cisl, Ugl Trasporto Aereo chiedono «a tutti i soggetti interessati tavoli separati» dissociandosi ulteriormente dall’accorto sottoscritto dalla Sacal con la sola firma della Uil.

«La deroga concessa a Sacal rappresenta una pericolosa breccia nel sistema dei diritti del lavoro e della contrattazione nazionale», lamentano le altre sigle sindacali, contestando le motivazioni addotte dalla Uil: «è assurdo come questo sindacato si affanna a sottolineare di aver agito per la difesa della “continuità stipendiale” ma si guarda bene a spiegare che i soldi non sono dell’azienda bensì delle retribuzioni future dei lavoratori. Non ancora soddisfatti di magnificarsi, toccano il culmine affermando che con questo accordo difendono anche gli stagionali e i lavoratori a tempo determinato. Falso, i primi non hanno usufruito di alcun ammortizzatore, mentre gli altri li vorrebbero tramutare come lavoratori stagionali! E per finire hanno voluto generosamente informare tutti i Calabresi a discapito dei lavoratori che stante all’accordo con Sacal si è raggiunto un brillante risultato dal 1° luglio con il ripristino dei due voli per Roma e Milano da Reggio Calabria. Siamo alla commedia dell’arte».

Più informazioni su